Nuove tendenze per i matrimoni 2021
Nuove tendenze per i matrimoni 2021

Direttamente dagli Stati Uniti, arrivano le novità relative alle tendenze più in voga del 2021 riguardanti il mondo del Wedding.

Ogni anno lo scenario dei matrimoni sembra prevedere nuove regole, nuove abitudini a cui tutto il settore deve sottostare, così da far nascere nuove tendenze che si adattano agli scenari più svariati.

Ogni sposa immagina e sogna il proprio matrimonio in grande stile, con effetti che possano stupire tutti gli invitati, con tanti dettagli e accorgimenti che non sempre possono essere curati per via del budget.

Ma se è vero che spesso bisogna rinunciare a parecchie cose pur di invitare un numero elevato di ospiti, è vero anche che dietro ogni difficoltà si celano sempre delle ottime opportunità.

L’America viene in nostro soccorso proponendo, in uno scenario di limitazioni dovute al Coronavirus, in cui viene stabilito che gli invitati debbano essere in un numero ristretto, nuove soluzioni di matrimoni ben diversi fra loro: il Micro-Wedding, il Minimony ed il Sequel.

IL MINIMONY E IL SEQUEL

Gli americani, che compre sempre riescono a trasformare cose normali in qualcosa di straordinario, si sono distinti anche nella scelta di creare nomi semplici che suscitano un certo effetto anche solo pronunciandoli. Cercano di cogliere il lato positivo e le opportunità che si nascondono dietro ogni evento.

In tempo di Coronavirus, è nata la tendenza di rispettare la data originale del matrimonio, data a cui molti sposi non volevano e non vogliono rinunciare. E così, molti di loro, si sono sposati ugualmente con un rito civile molto intimo, invitando solo famiglie e testimoni.

La scelta di queste coppie ha avuto un minimo comune denominatore: la festa non è stata abolita, ma solo rinviata.

Da questa scelta sono nati i termini: Minimony (matrimonio civile) e il Sequel (la festa dell’anno dopo), proprio come il seguito di un film di successo.

La coppia sceglie di rimandare la festa all’anno successivo, festeggiando con tutti gli amici e i parenti come prevedeva il progetto iniziale, a volte anche riproponendo lo scambio delle promesse d’amore con una cerimonia simbolica, altamente emozionante.

IL MICRO-WEDDING

Con questo termine si fa riferimento ad un matrimonio intimo, dove il numero degli invitati teoricamente non dovrebbe superare i 50.

In alcune regioni d’Italia, avere 50 ospiti potrebbe non essere una novità, perché già ancor prima della pandemia questo era il numero di ospiti voluti.

Tradizione ben lontana dalle regioni del Sud, dove la presenza di famiglie numerose, amici e colleghi, porta a vedere i festeggiamenti come un grande evento a cui invitare tutti. Diventa difficile fare delle rinunce soprattutto perchè si correrebbe il rischio di deludere le aspettative di qualcuno.

In Sicilia un Micro-Wedding potrebbe essere rapportato ad un massimo di 80 persone.

Proprio come avviene nella maggior parte dei matrimoni esteri, in cui avere un matrimonio intimo non è un opzione, ma una vera scelta personale, anche per noi meridionali potrebbe diventare una alternativa da cui trarre vantaggi.

Indubbiamente la condizione essenziale è che agli sposi piaccia veramente l’idea di condividere le emozioni del loro grande giorno con pochi intimi e di comprendere che una scelta del genere permetterà di coccolare i propri invitati molto più di un matrimonio numeroso.

I LATI POSITIVI DI UN MICRO-WEDDING

Se ci pensate bene, il fatto di avere pochi invitati consentirà agli sposi di concentrare il budget su tantissimi dettagli, potendoli studiare in modo più curato, scegliendo oggetti e materiali più lussuosi. E anche di potersi concedere qualche vizio che altrimenti non sarebbe stato possibile scegliere, come l’abito dello stilista dei propri sogni.

Permette in pratica di realizzare un Matrimonio Luxury, che con 150 o 200 invitati non si sarebbe potuto fare.

Si potrebbe organizzare un brunch in piscina il giorno dopo, acquistare bomboniere pregiate, curare la mise-en-place in maniera originale e impeccabile, con allestimenti floreali mozzafiato. Queste sono alcune delle cose a cui spesso le spose sono costrette a rinunciare per via del budget da distribuire su un numero alto di ospiti.

L’impatto sarebbe completamente diverso e la scelta dei fornitori non si baserebbe più sul costo dei servizi, ma sulla qualità.

Sta diventando una vera e propria tendenza, in tutto il mondo. Scelto da chi non ha alternative, da chi vuole realizzare un matrimonio da mille e una notte e da chi invece vuole risparmiare, in tutti i casi l’atmosfera intima e coinvolgente rimane un punto fermo fondamentale.

Valuta il tuo Micro-wedding da Sogno e prepara i fazzoletti per le lacrime di gioia che verranno versate e non sorprenderti quando la tua pelle si arriccerà perché sarà un trionfo di brividi ed emozioni.

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart